Mar. Nov 24th, 2020
bmw-concept-m8-gran-coupe

La variante a quattro porte della BMW Serie 8 è stata mostrata sotto forma di prototipo in occasione del Salone di Ginevra: si tratta della BMW Concept M8 Gran Coupé, una sportiva grintosa ed elegante che va a far parte della famiglia allargata della Serie 8.

Accanto alla versione Cabrio e alla versione Coupé, infatti, il marchio tedesco ha deciso di proporre una berlina a quattro porte dalle linee filanti e dal look slanciato, con caratteristiche non troppo diverse da quelle della Mercedes-AMG GT a quattro porte.

IN VENDITA DAL PROSSIMO ANNO

Per trovare la BMW Concept M8 Gran Coupé in vendita sarà necessario aspettare il prossimo anno, ma già ora vale la pena di conoscere nel dettaglio tutte le sue doti e le sue qualità.

Il prototipo fa parte della categoria delle BMW Gran Coupé, come dimostrano i vetri laterali rastremati e il tetto arcuato: si tratta di una accattivante alternativa rispetto alle berline tradizionali, che pur di offrire un aspetto dinamico e sportivo sacrificano qualcosa dal punto di vista del comfort e della funzionalità. Certo è che un accesso a bordo leggermente complicato passa subito in secondo piano rispetto ai vantaggi offerti da questo modello.

LO STILE DI BMW CONCEPT M8 GRAN COUPÈ

bmw-concept-m8-gran-coupe-lato1-8116453

I designer del marchio teutonico hanno deciso di riprendere un gran numero di elementi del prototipo della Serie 8: lo si può notare, per esempio, dando uno sguardo alla nuova mascherina, che complice il carattere asimmetrico che la contraddistingue fa sì che il frontale appaia più ampio di quanto effettivamente non sia.

Il modello che è stato mostrato durante il salone elvetico è quello più sportivo, in versione M: ciò vuol dire che i presenti hanno potuto osservare un tono più aggressivo sia nelle aperture di raffreddamento che nei fascioni, oltre che nelle ruote, rispetto a quello che sarà visibile sulle vetture in vendita.

COME SARÀ: DIMENSIONI E MOTORIZZAZIONE

bmw-concept-m8-gran-coupe-lato2-8479188

In attesa di dati ufficiali, si può affermare senza risultare troppo approssimativi che la BMW Concept M8 Gran Coupé sarà lunga 5 metri e presenterà una sagoma laterale più che affascinante, soprattutto per merito del tetto filante e del cofano allungato, ma anche grazie all’alettone posteriore che è di piccole dimensioni, così da non apparire eccessivo o troppo elegante.

La sua compattezza, in ogni caso, non limita lo slancio della sagoma laterale. Come per tutte le M di ultima generazione, il tetto sarà realizzato in fibra di carbonio.

Per quel che riguarda la motorizzazione, il modello in vendita proporrà propulsori da 6 e da 8 cilindri, incluso quello destinato alla sportiva M8 che promette di essere in grado di scaricare sull’asfalto una potenza massima di circa 600 cavalli. La base meccanica, invece, sarà la stessa della Serie 7.

UN RITORNO IN GRANDE STILE

bmw-concept-m8-gran-coupe-posteriore-4240719

La BMW Serie 8 manca dai listini da quasi 20 anni: ecco perché quello annunciato è un ritorno in grande stile.

La Concept 8, che era già stata presentata all’ultimo Concorso d’Eleganza Villa d’Este, viene incattivita con la versione Gran Coupé, con la quale la Doppia Elica andrà a sfidare la Mercedes CLS e l’Audi A7 in una competizione tutta tedesca.

La distribuzione delle prese d’aria è uno dei tanti tratti che trasmettono l’eleganza e la cattiveria di una carrozzeria che è valorizzata dall’estrattore e dai quattro scarichi.

Sul piano estetico, non è difficile notare il desiderio di coniugare linee più sinuose con spigoli piuttosto pronunciati: è anche per questo motivo che il prototipo appare così filante, pur risultando piuttosto imponente.

Una peculiarità a cui contribuiscono anche i gruppi ottici, decisamente sottili e a sviluppo orizzontale: quasi superfluo sottolineare che si basano sulla tecnologia led.

UN CONCENTRATO DI POTENZA

Gli appassionati non vedono l’ora di scoprire informazioni ulteriori sui motori, ma certo è che sotto quel lungo cofano la potenza sarà una delle caratteristiche più interessanti della BMW Concept M8 Gran Coupé; alcune indiscrezioni, inoltre, fanno ipotizzare che la trazione potrebbe essere integrale e non posteriore, sulla scia dei risultati ottenuti dalla nuova M5.