Mar. Nov 24th, 2020
fiat-500-giannini-350-gp

Presentata ufficialmente al Salone di Torino, scopriamo la nuova Fiat 500 Giannini 350 GP, una serie limitata con motore, allestimento e numeri da record.

DAL SALONE DI TORINO ALLE STRADE

Il Salone di Torino, chiuso pochi giorni fa, è stata l’occasione per presentare al pubblico la nuova Fiat 500 Giannini 350 GP, una serie limitata che porta il nome dei famosi preparatori romani.

Sono infatti solo 500 gli esemplari che verranno prodotti, destinati ad altrettanti fortunati possessori che potranno sfoggiare l’auto pensata per celebrare l’attività ormai prossima al centenario del celebre marchio di preparazione.

FIAT 500 GIANNINI 350 GP LA STORIA: DAL 1963 AD OGGI

Fiat 500 Giannini 350 GP è stata infatti progettata da Gram Torino Engineering per continuare la tradizione nella preparazione delle auto del marchio Fiat, sulle quali i fratelli Giannini si sono cimentati fino a partire dagli anni trenta.

Tuttavia è dal 1963 che il lavoro di elaborazione e preparazione delle auto torinesi diventa più assiduo, con la preparazione delle 500 per le competizioni automobilistiche.

È proprio a questo aspetto che si richiama anche la Fiat 500 Giannini 350 GP, un’auto che lascia intravedere le proprie origini di 500, ma dove l’elaborazione in chiave sportiva è il tratto principale.

MOTORE E SOLUZIONI TECNICHE

Il motore di 500 Giannini 350 GP è in origine un 1,75 litri Alfa Romeo quattro cilindri turbo, rielaborato ed adattato per un’erogazione di 350 CV.

Per la 500 in edizione speciale la trazione è stata spostata in posizione posteriore, con il motore collocato nella parte centrale dell’auto, subito dietro i sedili di conducente e passeggero.

Studiate appositamente per questo veicolo sono invece le sospensioni di derivazione sportiva, così come di impostazione sportiva è il sistema frenante firmato Brembo, con le pinze rosse solo parzialmente nascoste dagli importanti cerchi in lega da 19 pollici, con fissaggio a dado singolo.

ESTERNI E INTERNI

fiat-500-giannini-350-gp-lato-3771544

Già dalla prima occhiata agli esterni, la 500 Giannini appare come un’auto decisamente sportiva.

 La carrozzeria è realizzata in fibra di carbonio per contenere il peso della vettura.

Sulla parte frontale e sui passaruota, di dimensioni molto maggiori rispetto al modello di serie, sono state posizionate diverse prese d’aria che contribuiscono anche esteticamente all’aspetto sportivo dell’auto.

Impronta sportiva anche per i gruppi ottici soprattutto della parte frontale.

Qui infatti, ai fari nella posizione tipica delle 500, si aggiunge una coppia di fari posizionati al centro della parte inferiore, di chiara ispirazione dal mondo dei rally.

Classici invece i gruppi ottici posteriori, evidenziati però da due ulteriori prese d’aria posizionate verticalmente a fianco del faro, che viene così ulteriormente evidenziato.

fiat-500-giannini-350-gp-interni-4575012

Aprendo al portiera dell’edizione limitata Giannini 350 GP si accede ad un abitacolo sportivo e ricercato al tempo stesso.

Per l’edizione speciale è stato infatti scelto un interno bicolore blu e ghiaccio, con il blu utilizzato per la fascia centrale dei sedili, per il volante, per il cruscotto e per i pannelli centrali delle portiere.

Il rivestimento dei sedili e del volante dal taglio sportivo, ricoperto con lo stesso materiale dei sedili, contrasta solo in apparenza con i dettagli lucidi presenti sul cruscotto, sul quale spiccano gli indicatori e lo schermo per l’infotainment.

FIAT 500 GIANNINI 350 GP: PREZZO E ESEMPLARI

Come abbiamo accennato, la Fiat 500 Giannini verrà prodotta in soli 500 esemplari.

Per potersi aggiudicare una di queste piccole sportive sono necessari però quasi 150.000 euro, prezzo che porta la 500 sportiva molto lontano dal listino Fiat. Chi volesse però almeno ammirarla dal vivo potrà farlo il prossimo 29 ottobre, durante l’evento che verrà organizzato al circuito di Vallelunga da Giannini, dove l’auto verrà ripresentata in forma ufficiale