Mar. Nov 24th, 2020
nuova-fiat-500xl

La nuova Fiat 500XL è destinata ad inserirsi nelle ormai molteplici iniziative del gruppo, legate al rilancio del marchio.

FIAT 500XL IL CAMBIAMENTO DEI PIANI FUTURI DI FIAT E LA NASCITA DELLA NUOVA VETTURA

Nel 2014, alla presentazione del piano industriale, il Gruppo Fiat-Chrysler aveva annunciato diverse novità per gli anni a venire, riguardanti FiatAlfa Romeo e Maserati, tra le tante possiamo inserire anche la nuova Fiat 500XL.

L’ AD del gruppo, Marchionne, aveva parlato del futuro del gruppo come di un nuovo libro, non solo di un nuovo capitolo.

Viste le continue novità presentate nel mercato sembrerebbe che si stia effettivamente verificando quanto promesso; il tutto volto ad un rilancio in grande stile nel Vecchio Continente, che negli ultimi anni non ha fornito grandi risultati.

Al recente Salone di Ginevra lo stesso Marchionne, in qualità di amministratore delegato del Gruppo, aveva parlato di cambiamenti in merito alla strategia annunciata mesi prima, relativi soprattutto a Fiat.

Quest’ultima, infatti, non avrebbe più intenzione di rivolgere la sua attenzione all’entrata in ogni segmento di mercato, concentrandosi solo su quelli che, attualmente, stanno ottenendo un grande successo di pubblico in Europa, come i SUV premium, le citycar intelligenti e i modelli low-cost.

Se, tra le citycar, Fiat sembra già essere ben presente grazie a modelli Panda e 500, il futuro la vedrà impegnata ad aumentare le vetture disponibili.

In questi ultimi giorni, ad esempio, si parla dell’intenzione di produrre una nuova 500, la 500XL, che dovrebbe rappresentare un Crossover di dimensioni maggiori, simili a quelle presentate dalla Nissan Qashqai.

LE ANTICIPAZIONI FORNITE DA AUTOCAR IN MERITO ALLA FIAT 500XL

Sono state le indiscrezioni rivelate da Autocar a parlare del possibile lancio della nuova Fiat 500XL, che verrebbe presentata sul mercato contemporaneamente ad un modello prodotto da Jeep, con il quale condividerebbe la medesima piattaforma.

Sarebbe stata l’ottima accoglienza riservata dalla critica specializzata e dal pubblico alla 500X ad aver portato Fiat ad accelerare l’introduzione del nuovo modello. Infatti, il primo porte aperte organizzato dalla casa automobilistica per presentare il nuovo modello della serie 500, svoltosi a gennaio, ha fatto registrare numeri incredibili: 70.000 visitatori nelle diverse concessionarie e 12.900 prove su strada. In Italia, ma anche in altri Paesi europei, la vettura è stata presentata anche attraverso l’evento denominato The Power of X, che si è tenuto in 74 città e ha confermato la passione del pubblico per un marchio e un modello storici.

LA SOSTENIBILITÀ DEL PROGETTO NELLE STRATEGIE FIAT

Pur mancando ancora comunicazioni ufficiali, in proposito alla nuova Fiat 500XL, le voci che circolano non sembrano campate in area, anche perché si tratterebbe di un progetto sostenibile per il Gruppo FCA.

Oltre che in Europa, Fiat 500XL potrebbe incrementare le potenzialità del marchio in America; inoltre, proprio l’utilizzo di una piattaforma già avviata consentirebbe di non investire troppe risorse.

Una buona parte dei componenti, infine, sarebbero gli stessi presenti nella Fiat 500X. Tale progetto ricorderebbe da vicino quanto fatto per la produzione della Fiat 500L Living, che è arrivata sul mercato rappresentando la versione più lunga della 500L.

Delle conferme, affiancate da dettagli, potrebbero arrivare già nelle prossime settimane; se questo dovesse verificarsi, la Fiat 500XL e la Jeep Renegade in versione allungata potrebbero già arrivare sul mercato entro il prossimo anno.

AUMENTANO LE VOCI SU UNA POSSIBILE NUOVA VETTURA PER IL SEGMENTO C

Il piano di espansione che sta coinvolgendo Fiat-Chrysler dovrebbe vedere anche il lancio di ulteriori due veicoli, la cui dimensione ricorderebbe quella delle comuni citycar.

In base ad altre indiscrezioni emerse nelle ultime settimane Fiat non sembrerebbe intenzionata ad abbandonare presto il segmento C, come indicato negli scorsi mesi. Infatti, si parla di una vettura che potrebbe sostituire la Bravo, della quale non si conoscerebbero ancora il nome e le caratteristiche.

Verrebbe realizzata negli stabilimenti situati in in Turchia, utilizzando come piattaforma quella impiegata per la 500L.

LA 124 SPIDER: NOVITÀ DI LUSSO ATTESA PER IL 2016

Un’altra novità volta ad aiutare Fiat a riposizionarsi sul mercato europeo è rappresentata dalla fiat 124 Spider, che arriverà nelle concessionarie nel corso del 2016.

Per produrre tale vettura Fiat ha stretto un accordo con Mazda, la celebre casa automobilistica giapponese, basando la sua nuova creatura proprio sulla spider Mazda Mx-5.

Dalle prime indicazioni sembrerebbe che la vettura sia destinata ad affiancare, ad un contenuto tecnologico di alto livello, un design legato al passato, proponendo delle linee retrò molto affascinanti, in grado di conquistare il cuore degli sportivi.

Tra gli appassionati la notizia di questa nuova vettura ha fatto nascere ulteriori voci; si parla già, ad esempio, di una sua variante Abarth che dovrebbe vedere la luce più avanti, forse già sul finire del 2016.

Le indiscrezioni legate alla nuova autovettura, in fase di progettazione, caratterizzano ancora una volta il piano di rilancio espresso dal gruppo che riserverà a tutti gli appassionati forti emozioni e riaccenderà la voglia, probabilmente, di ritornare ad essere orgogliosi della manifattura made in italy.