Lun. Nov 28th, 2022
Vini Antinori

La cantina Antinori è una delle più famose cantine italiane. I loro vini sono noti per la loro raffinatezza e sono realizzati con le migliori uve locali. La famiglia produce un buon vino italiano dal 14 ° secolo e nel 2010 hanno celebrato il loro 625 ° anniversario come produttore di vino. Il Marchese Piero, la famiglia Patriarca, ritiene che il ruolo principale del vino sia migliorare l’esperienza culinaria. Il suo team devoto ha inaugurato un rinascimento nel mondo della vinificazione italiana. Le lunghe tradizioni sono completate dal loro dinamico spirito innovativo e dallo spirito innovativo e un amore per la qualità.

La cantina è di 50.000 metri quadrati ed è stata progettata da Archea Associati come meraviglia architettonica moderna. Questo edificio è stato costruito come un edificio invisibile e presenta aperture a fette piene di vetro. Il suo design è basato su legami profondi con la terra ed è circondato da un parco. È il vino di punta della famiglia Antinori e ha vinto premi per il suo Chianti Classico.

Un po di storia

L’etichetta unica di Antinori è una garanzia di massima qualità. L’azienda, le cui origini risalgono al 1385, è una delle aziende vinicole più importanti d’Italia e produce alcuni dei vini più apprezzati d’Italia, oltre a vini noti per i loro sapori esotici e distintivi. Con sede vicino a Firenze, questa azienda a conduzione familiare segue una lunga tradizione iniziata dal suo fondatore Dionigi Antinori.

I vini Antinori sono creati con un profondo rispetto per la terra, un profondo senso della tradizione e la massima attenzione al processo.

Il primo vino di Antinori è stato prodotto nel 1465, tracciando la storia di un’azienda ricca di patrimonio e tradizione. Da un amore duraturo per le colline toscane a una devozione ineguagliabile per la qualità, questi principi guida hanno solidificato la posizione di Antinori tra le cantine più prestigiose d’Italia. Oggi, Antinori è ancora una delle principali fonti di vini italiani di qualità in tutto il mondo.

Antinori aspira ad essere un punto di riferimento per l’intero settore vinicolo e a promuovere l’Italia e la Toscana. L’attenzione alla qualità e all’innovazione, insieme all’investimento nella ricerca, sono fondamentali per stabilire nuove aree di eccellenza nei vini che rappresentano le uve più prestigiose d’Italia.

Fin dai primi anni, la famiglia Antinori lavorava con idee semplici: creare un miglioramento costante e dare una qualità in più alle sue produzioni. Coltivare le uve solo in vigneti con un’esposizione e una qualità del terreno ideale, molto più importante della capacità produttiva. Fare un Cabernet-Sauvignon che possa diventare punto di invecchiamento di ogni prestigioso ristorante del mondo.

I vini più famosi

  • Tignanello
  • Bruciato Bolgheri
  • Pian delle vigne
  • Bramito della sala
  • Conte della Vipera

Tenuta di Tignanello

Il Tignanello è una delle etichette più popolari e storiche della famiglia Antinori. Le sue uve vengono coltivate nel vigneto Tignalello e sono utilizzate per il Marchese Antinoris Chianti Docg Riserva. 

La tenuta di Tignanello è nel cuore della regione del Chianti Classico, immersa tra i fiumi Pesa e Greve. È una proprietà tentacolare con oltre 800 acri piantati alle viti. I vigneti crescono l’uva nativa sangiovese e l’uva non tradizionale, come il fiore corto e alicante. Il Marchese Antinori è il vino più antico prodotto dalle cantine Antinori.